La mia vita con un po' troppo testosterone per casa...
Ho modificato la grafica del blog. Quella sullo sfondo è l'incasinatissima libreria di casa Piselloni...

martedì 18 dicembre 2012

No, non mi hanno rapita gli alieni...



...è che una serie di eventi mi ha tenuta lontana da internet e dal blog.



Checco si è preso la bronchite. Anzi, ormai è anche guarito, e oggi, grazie a Dio, è tornato a scuola. Io e MaschioAlfa invece ci siamo beccati raffreddore e mal di gola, il Paio, per il momento, solo un po’ di tosse. Credo che farei meglio a piantare una tendina davanti alla farmacia, tanto ormai sono sempre lì.



La clausura forzata ha avuto effetti devastanti su Checco che, coinvolgendo anche il pestifero fratellino, ha pensato bene di distruggere casa cominciando dalla cameretta e tirando fuori dall’armadio tutti, dico tutti, i loro vestiti. Devo per forza specificare il rosario di improperi che sono usciti dalla mia bocca?



In casa Piselloni la tecnologia ha deciso di scioperare in blocco. Oltre alla televisione che, per la cronaca, non è più tornata indietro e questo mi fa, francamente, girare proprio le palle, questo fine settimana si sono rotte, contemporaneamente la lavastoviglie e la lavatrice. Riuscite ad immaginare in che stato era ridotta casa nostra? La lavastoviglie è stata prontamente riportata in vita dal solito elettricista di fiducia, la lavatrice invece sembra avere rogne molto serie. Cazzo. Forse dovremo comprarne una nuova. Ma allora, se compriamo la lavatrice temo dovremo rinunciare alla televisione nuova. Cazzissimi.

In più si è rotto il carica batterie del nostro PC portatile, che poi sarebbe il nostro unico computer. Ogni speranza di vedersi un film se non in TV almeno su uno schermo, è stata miseramente ridotta in frantumi. Il computer è ora in riparazione, attendiamo diagnosi e prognosi.



Come se non bastasse pure il mio Smartphone ha dato i numeri ed è quindi anch’esso in riparazione.



Essendo senza computer, senza televisione e senza smartphone, ed essendo troppo pigra per uscire a comprare il giornale, siamo rimasti completamente isolati dal mondo per tutto il fine settimana; ho appreso solo lunedì, al mio arrivo in ufficio e al mio primo contatto con un computer, quello che è successo a Newtown. Non ho parole. Forse è stato meglio non saperlo prima, che il week end è già stato abbastanza merdoso di suo.



Infine, ed è questo il motivo principale della mia assenza, sto cambiando lavoro. In questi giorni sto imparando il lavoro nuovo e chiudendo le ultime cose del lavoro vecchio. Ho la testa talmente piena di dati, password, nomi e numeri che fra un po’ scoppia.

Ma questo merita un post a parte…

11 commenti:

  1. Considerala una fase di fine anno...il 2013 aggiusterà tutto, elettrodomestici compresi!!!
    Un abbraccio solidale.

    RispondiElimina
  2. la fine del mondo è iniziata prima a casa tua quest'anno!

    RispondiElimina
  3. Ussignur! È che è?! La nuvoletta di Fantozzi?!?

    RispondiElimina
  4. Da voi la profezia Maya è arrivata in anticipo ma come dice mammapiky vedrai che il 2013 andrà alla grande!! Sono con voi! :)))

    RispondiElimina
  5. Oh mamma che giornate! A me è capitata la stessa cosa di venerdì Santo : frigo e lavastoviglie rotti insieme e ospiti a pranzo per la domenica di Pasqua...voglia di suicidio!! abbiamo spostato tutto a casa dei miei ma stare senza quegli elettrodomestici per giorni e poi acquistarli con salasso è stato apocalittico!
    ciao Marinella

    RispondiElimina
  6. la lavatrice no!!!!
    Passi la tv, il conputer, la lavastoviglie (che io peraltro non ho!) ma la lavatrice è vitale!!!
    In bocca al lupo per il nuovo lavoro!!!
    ....ma allora non avrai neanche un briciolo di ferie suppongo! Poveraaaa

    RispondiElimina
  7. Aggiornamento: Lavatrice ok, computer ok. Lavastoviglie, telefonino e tv non pervenuto. Forse comunque è stato un sovraccarico dovuto a un cantiere, colpa dell'enel, quindi.

    @mcomemamma: per la lavatrice ho la mia mamma nella casa accanto, ci pensa lei. Per le ferie, sì, le faccio, si tratta di mobilità tra enti pubblici, quindi è come se non ci fosse nessuna soluzione di continuità.

    RispondiElimina
  8. Eh ma che sfiga congiunta multipla!!!!!
    è passato il prete con l'acqua santa o si è dimenticato quest'anno? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero lo aspettavamo, ma la nostra via l'ha saltata...

      Elimina
  9. Buone feste cara Silvia e auguri affettuosi alle amiche di blog!
    ciao Marinella

    RispondiElimina