La mia vita con un po' troppo testosterone per casa...
Ho modificato la grafica del blog. Quella sullo sfondo è l'incasinatissima libreria di casa Piselloni...

martedì 6 novembre 2012

Il parco macchine del Paio



“Eta è Nono!”
“No, amore, questa non è la macchina del nonno, la macchina del nonno è a casa”.
“Feai!”

Elementare, le automobili si dividono in due categorie: le macchine del nonno, e le Ferrari. Tutto il resto è noia. Al limite può esserci un “eta è nona”, in presenza di un’autovettura bianca.

Poi c’è, ovviamente Upa (=la ruspa) e AAAAHAAAAAAAH (=il camion dei pompieri).

In questi giorni ha fatto la sua gloriosa comparsa un altro veicolo: Titin, alias…ma sì, è facile, Saetta McQueen!
Titin appare ad ogni ora del giorno, ma prevalentemente al mattino, quando il Paio, ancora con gli occhi chiusi e le pieghe del cuscino sulla faccia reclama ATE (mamma, muoviti a farmi il biberon di latte che muoio di fame) e TITIN (mettimi su il dvd di Cars che sono già 9 ore che non lo guardo).

7 commenti:

  1. Il rumore del camion dei pompieri mi ha fatto morire dal ridere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me! E' stata una delle prime cose che ha imparato.

      Elimina
  2. Noi viaggiamo invece con trattori di tutti i tipi...meglio se verde perchè assomiglia a quello del nonno, che in realtà è un tagliaerba!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, neanche i trattori possono mancare! Maschi sono...

      Elimina
  3. Ah, perchè il nonno non ha una Ferrari come macchina?
    Hihihihihihih!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Grazie per aver tolto il controllo!!! molto meglio :)

      Elimina
    2. Cosa vuoi, il nonno aveva la Ferrari, ma l'ha venduta per comprare un Doblò del 2004...

      Elimina