La mia vita con un po' troppo testosterone per casa...
Ho modificato la grafica del blog. Quella sullo sfondo è l'incasinatissima libreria di casa Piselloni...

giovedì 7 marzo 2013

100



Da bambina, come molte altre bambine, avevo un diario. Era, ovviamente, rosa con i fiorellini, e con l’immancabile lucchetto a preservarne i segreti.
Lo tenevo nel primo cassetto della scrivania e ci scrivevo alla sera, prima di andare a letto. Niente di particolare, niente poesie o riflessioni altisonanti. Solo piccoli resoconti della giornata.
Il problema era che non ero molto costante, anzi. Più di cinque, sei giorni di fila non resistevo, poi mi interrompevo e riprendevo dopo qualche settimana o addirittura qualche mese. E allora cominciavo la pagina con “Caro diario, scusami se non mi sono più fatta sentire, adesso ti prometto che scriverò tutte le sere…”. Come no.
Quando ho aperto il blog, la mia paura più grande era di fargli fare la stessa fine del mio diario di bambina.
Invece, tutto sommato, tra alti e bassi, ho resistito. E sono arrivata al post n. 100. Direi che sono stata brava.
E ne approfitto per chiedervi: ma i vostri parenti e i vostri amici lo sanno del vostro blog? Lo leggono? Perché io non l’ho detto proprio a nessuno, tranne mio marito, e non so se faccio bene…

12 commenti:

  1. Io ho cercato di tenerlo nascosto anche al marito, ma è un'impresa e infatti mia sorella ha trovato il blog aperto sul computer e ne ha letto metà, mentre mio marito ha letto il titolo e ogni tanto se lo va a leggere...e a me girano perchpè così mi viene da censurarmi :((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, è proprio questo il punto. Se so che potrebbe leggermi mia madre o qualcuno che mi conosce bene non potrei lasciarmi andare...

      Elimina
  2. I miei amici e parenti lo sanno, ora poi ho fatto anche il profilo su fb quindi non ho scampo, ma non so se mi leggono, forse qualcuno si. Nel blog parlo di me e della mia vita, qualcuno si sarà anche riconosciuto in qualche post, pur non facendo nomi. :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ci sono su Facebook, ma nel mio profilo non c'è nessunissimo accenno al blog. E sì che se condividessi su FB ogni post che scrivo...avrei sicuramente più lettori. Ma per ora sinceramente non mi va.

      Elimina
  3. Ma che bei ricordi, anche io avevo il diario e scrivevo come te in maniera incostante...poi in terza media mi ero presa una specie di agenda così ero costretta a scrovere tutti i giorni!
    Il blog l'ho aperto all'insaputa di tutti, poi l'ho detto a mio marito!
    Su FB non l'ho pubblicizzato ma l'ho detto solo a persone "scelte"....chissà, in futuro magari mi esporrò un po' di più!
    In fondo il blog resta una specie di mio personale diario in cui fermare i miei ricordi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque mio marito, pur sapendo dell'esitenza del blog, non lo legge mai. A volte sono io che gli dico, leggi, ho scritto un post carino...

      Elimina
  4. mio marito lo ha saputo subito, poi l'ho detto a qualche parente (mio fratello e fidanzata) e solo dopo a pochi amici fidati. Sto in incognito pure su facebook!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quelli che lo sanno ti leggono? Ti commentano?

      Elimina
  5. Ciao, io ho aperto il mio blog da pochi mesi e me lo sto tenendo abbastanza segreto tra i miei conoscenti, anzi, diciamo che a parte il mio compagno, non lo sa nessuno. Su Fb non allego nessun post e sicuramente, come dici tu, se il profilo fb rimandasse al blog sarebbe senza dubbio più seguito. Mi piace scrivere, mi dispiace ricevere pochi commenti.
    A proposito, il tuo blog l'ho scoperto solo qualche giorno fa :-) Vieni a trovarmi e magari lascia un commentino. ciao

    RispondiElimina
  6. Io l'ho detto a parenti e amici, e i miei uno sono i followers più accaniti :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s.
      nessuno di loro mi commenta mai sul blog. Alcuni amici però commentano su Fb! Ovviamente sapere che leggono persone che conosco mi limita un po' (se voglio parlar male di qualcuno, ahahah!) ma mi sono imposta di scrivere comunque per me, e non per chi legge.
      Ho notato che da quando scrivo il blog molte ragazze che conoscevo poco sono diventate molto più dolci e attente con me!

      Elimina
  7. Sono capitata qui dal blog del super papa'!!!
    Sei pazzesca e ti sento vicinissima!!! Il mio blog e' nato per lasciare un ricordo al mio ometto in futuro!
    Poi l'ho dato a mio marito, poi ad amici fidati... e siccome non e' solo un "mommyblog", ma anche un insieme di lavoretti che faccio, a qualche amica fidata, a qualche altra blogger! Parenti solo mia sorella, io voglio sentirmi libera, se poi agli altri non piace, non sono mica costretti a leggere!!! :)
    Mi trovi qui: http://sissahome.blogspot.it/2013/04/sassolini.html

    RispondiElimina