La mia vita con un po' troppo testosterone per casa...
Ho modificato la grafica del blog. Quella sullo sfondo è l'incasinatissima libreria di casa Piselloni...

lunedì 22 ottobre 2012

Caterpillar o fatina magica?



Quando i coniugi Piselloni erano in attesa del loro primo erede decisero di contattare una signora per le pulizie di casa. La prescelta, che qui chiameremo Caterpillar, fu una signora moldava che già puliva a casa dei suoceri.
Caterpillar veniva un sabato sì e uno no, dalle 8.30 a mezzogiorno.

I vantaggi di avere Caterpillar:
  1. La casa brillava, letteralmente. E non solo le superficie visibili. Lei puliva a fondo persino negli angoli più reconditi tipo dietro la lavatrice.
  2. Potevo permettermi di invitare gente a cena senza preoccuparmi delle pulizie. Bastava organizzarsi e fare in modo che il sabato dell’invito coincidesse col sabato di Caterpillar;
  3. Toglieva regolarmente la cenere dal camino;
  4. Mi faceva il bucato e, qualche volta, cambiava le lenzuola;
  5. Lavava le tende;
  6. Puliva il marciapiede del giardino.

I problemi nell’avere Caterpillar:
  1. Costava. Non tantissimo, ma costava;
  2. Consumava rotoli e rotoli di Scottex (con lo scottex lei asciugava le superfici dopo averle lavate; adesso lo faccio anch’io e vengono una meraviglia);
  3. Poteva venire solo di sabato, perché durante la settimana lavorava in fabbrica;
  4. In più non era automunita, bisognava andarla a prendere e riportarla a casa. Il che voleva dire che un sabato ogni altro eravamo legati: dovevamo andar via di casa perché lei doveva pulire, ma a mezzogiorno in punto dovevamo tornare;
  5. Non aveva un carattere molto solare;
  6. Rompeva le cose. Ma non perché fosse distratta o maldestra. Perché ci metteva talmente tanta foga e forza di braccia quando puliva che ogni tanto qualcosa…patapum! cadeva. In due anni ci ha rotto: un vassoio di vetro, una cornice, il manico di una scopa (!), l’accorciabarba di MaschioAlfa. Poche cose se consideriamo che a mia suocera ha rotto il tubo di scarico della lavatrice (150€ di danni), ma sempre cose.nostre.rotte.
 Al che, dopo due anni, alle porte dell’estate dello scorso anno, MaschioAlfa ha pensato di non avvalersi più dei servizi di Caterpillar.
Di conseguenza:
  1. Con tutta la buona volontà che ci può mettere MaschioAlfa, resta il fatto che lui di tempo ne ha davvero poco, quindi il “governo” della casa spetta alla sottoscritta;
  2. La casa non è mai pulita, MAI;
  3. Se a mala pena riesco a pulire l’essenziale (bagno, cucina, pavimenti, polvere), figuriamoci se ho tempo da dedicare a quei lavori “eccezionali” tipo finestre, giardino, garage e via dicendo, col risultato che il casino si sta moltiplicando a vista d’occhio;
  4. La pigna purulenta di panni da stirare alberga fissa sopra una sedia in garaga. Appena riesco a ridurla un po’ ecco che che le cose stese fuori sono asciutte e la pigna bella bella si rimpolpa;
  5. Per me il tempo davvero LIBERO è gran poco.
Così in quelle due fantastiche ore dopo pranzo, quando Checco è all’asilo e Paio è a letto in stato comatoso, se MaschioAlfa mi dice “Mi raccomando, riposati”, dall’altro lo riempirei di baci perché pensa a me, perché mi vuole vedere felice, perché non è un maniaco dell’ordine, perché se non hai voglia di cucinare ci prendiamo una pizza, dall’altro lo ammazzerei.
Ti risulta che esista una fatina che con una polverina magica prende le tue camicie sporche dal cesto della biancheria e te le riporta lavate, stirate e inamidate nel tuo armadio?

Se la risposta è No, forse richiamare Caterpillar non sarebbe una cattiva idea.

5 commenti:

  1. quanto ti capisco... pure noi avevamo una signora che mi aiutava quando ero incinta! causa conti che non quadrano abbiamo dovuto rinunciare: lui mi aiuta, ma le pile di panni da stirar son tornate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e se penso che adesso arriva l'inverno e i panni ci mettoniuna vita ad asciugarsi, e tutto si accumula...non ce la posso fare!

      Elimina
  2. Io che sono la specialista delle fatine, questa ancora non la conosco, e non l'ho ancora nemmeno inventata. Perchè ad una fata così non ci crederebbero nemmeno i miei pupi!!
    No, a me è cambiata la vita da quando viene il nostro filippino. Non ho più dato lo straccio nè pulito il bagno nè spolverato. Tutto il resto lo faccio io, ma almeno queste cose che mi rompono da morire le evito!

    RispondiElimina
  3. Avevo pensato di proporre a mio marito un domestico cubano...secondo te accetterà?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Norvegese, cara, norvegese.
      I norvegesi, come ben si sa, hanno il dono di essere molto puliti...

      Elimina