La mia vita con un po' troppo testosterone per casa...
Ho modificato la grafica del blog. Quella sullo sfondo è l'incasinatissima libreria di casa Piselloni...

giovedì 21 giugno 2012

Pensieri sparsi

 
Indietro nel tempo:
Ieri sera, mentre mangiavamo una succosissima anguria, a me e MaschioAlfa è tornato in mente che quella prima estate in cui Checco aveva 1-2 mesi, in cui la nostra vita, i nostri ritmi, i nostri orari, erano tarati sulle sue esigenze, in cui si poteva pranzare tanto alle 11.30 come alle 14.00, ogni volta, giuro, ogni volta che iniziavamo ad affettare un’anguria, Checco iniziava a piangere.

Regali
Ieri in libreria ho trovato questo libricino che non ho potuto fare a meno di comprare per MaschioAlfa:

Il bello è il contenuto:

Troppo vero!!!

Rosso
Quando nel post precedente scrivevo che siamo andati al centro commerciale per dilapidare il patrimonio, ecco, non mi rendevo conto che non era uno scherzo: le mie finanze sono paragonabili al PIL della Grecia, irrimediabilmente in caduta libera.
D’accordo che ho pagato il dentista e la scuola di Checco, ma così non va bene. Devo correre ai ripari. Devo farmi dare dei soldi da mio marito.


Dubbi scientifici
Paio ha il raffreddore. Paio è alto poco più di 80 cm ed ha una testolina delle dimensioni di un melone. E un nasino a patatina piccolo come una Big Buble. Ma allora, mi chiedo, come fa a starci dentro quel nasino tanta di quella roba da far invidia agli autori di Blob (il film, non il programma di Rai3)?



Viaggio in Svezia
Ma stiamo scherzando?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!

1 commento:

  1. Mio nipote si metteva a piangere OGNI SACROSANTA VOLTA che io e sua madre (mia sorella) ci mettevamo a tavola per pranzare!
    ma che ne so.... avranno delle antenne?

    RispondiElimina