La mia vita con un po' troppo testosterone per casa...
Ho modificato la grafica del blog. Quella sullo sfondo è l'incasinatissima libreria di casa Piselloni...

venerdì 15 giugno 2012

Piccola lingua biforcuta cresce


Papà: “Checco, non entrare in casa col monopattino, sporchi dappertutto!”.
Checco: “Beh, tanto è già sporca questa casa qui”.
Papà (mandibola inferiore ad altezza ombelico ed occhi sbarrati)  “E allora? Non mi sembra un buon motivo per non fare quello che ti dico”
Checco (facendo spallucce e andandosene bel bello a giocare per i fatti suoi) “Ah beh allora…”

Checco “Ho il naso sporco. Mi pulisce la mamma”.
Papà: “Vieni qui che ti pulisco”
Checco “Ma tu sei la mamma?”.

Checco: “Guarda mamma, ho parcheggiato la moto!”.
Mamma: “Bravissimo amore mio, ma hai preso il biglietto del parcheggio?”.
Checco: “Ma noooo, non serve, questo è un cortile!”.

E ha solo tre anni.

1 commento:

  1. Filippo (2 anni e mezzo): "Papà, non ho bisogno del tuo aiuto!"...
    Prepariamoci!

    RispondiElimina